Strano

Scritto da , il 2020-08-01, genere gay

Vi racconto una storia realmente accaduta non so se cambierà la mia vita sono di una città del sud sono fidanzato una sera andiamo ad un concerto insieme con la mia attuale fidanzata eravamo davanti lei appoggiata alle transenne io dietro di lei avevo un pantaloncino leggerissimo faceva caldo tantissimo non avevo le mutande perché soffro di un allergia aumenta con la venuta dell estate improvvisamente sento una mano che mi tocca le gambe ma un po si e un po no in quel momento non do peso ma inizio a preoccuparmi quando uomo era al mio fianco mi mette la mano fissa sulla coscia e inizia ad accarezzarmi in maniera assidua mi sento in imbarazzo secondo ne lui se ne accorge di questo imbarazzo e passa all atracco alza il tiro con la mano arriva su fino alle chiappe e un pantaloncino che si alza facilmente eravamo ammassati mi stringe le chiappe prima in maniera forte poi leggera prima una poi l aktra non potevo muovermi dopo fa un balzo strepitoso senza lasciare le mie chiappe e ci si mette dietro a questo punto volevo dire qualcosa non lasciava le mie natiche si era incollato mi giro x dirle 4 e vedo che era una persona anziana sui 65 70 anni lui mi sorride resto senza parole invece di ribellarmi che mi succede lui con una mano mi tocca e un aktra mi prende il braccio e si pone la mano sul pacco era grosso mi lascia e io istintivamente lascio il pacco lui con molta calma riprende di nuovo io mio braccio e lo rimette alla stessa posizione questa volta non lo lascia mi conduce con la sua mano sul pacco su e giù si fa duro grosso mi lascia questa volta stranamente non tolgo la mano ma continuo ad andare su e giù poi sento che si sbottona perché la mia mano e belle vicinanze e avverto tutto quello che succede improvvisamente sento una cosa dura calda tra le mani e mi guida di nuovo mi fa andare su e giù con un aktra mi strizza e accarezza la natica questo dura x 5 minuti poi sento la mia mano bagnata era venuto io ritraggo la mano ma lui se la riprende e si fa toccare le palle poi sento il suo alito ad un irecchio mi dice lo sapevo puttanella non e finito ora sa solo tira giù sto coso che e fastidioso e piegati di più in avanti sul corpo della tua ragazza io aspettai non volevo era già troppo ma ero tutto un fuoco non so cosa mi succedeva lui mi disse ancora stai pensando tira giù le brache io spostai la mia fidanzata più avanti tirai giù le brache ero impaurito ma la calca era tanta un cantante che fa sempre milioni di spettatori ero con il culo fuori mi appoggiò sulla ragazza e ed ero venuto piegato passati 2 minuti sento qualcosa di caldo all entrata del culo grossa la cappella era entrata poco e mi sentivo pieno lui mi fa piegare di più e ad ogni urlo della calca entrava un po era a metà poi un grande dolore entro tutto mi tappai la bocca sentivo dolore e bruciore volevo alzarmi spostarmi ma lui era a mille non mi faceva muovere mi manteneva e usciva entrava senza pietà sentivo che si ingrossava più mi dimenavo più entrava e più sentivo dolore lui mi prende sotto la pancia e mi tira a se a questo punto era tutto dentro lui ero appiccato a lui e sentivo il suo coso tutto dentro era diventato il doppio mi sa mi riempiva tutto lo sentivo nello stomaco non avvertivo più dolore ma un po di bruciore misto a piacere non posso negarlo dopo cinque minuti mi stringe forte con ina presa da judo lo sento muovere quel coso sbattere forte ma tanto una cosa che non si può raccontare ma ci provo sentii lui che disse oooo e dopo un fiume di liquido invase le mie viscere mi venne dentro sentii che mi riempiva lo stomaco tutto resto dentro di me mi dette dei baci sul collo dietro all orecchio sentivo il suo arnese che perdeva forza me lo tolse sentivo che mi colava tutto sulle cosce dopo mi volto e non lo vedo più era sparito senza dirmi nulla mi aveva inculato e cambiato e poi era sparito ora combatto nkn vado con nessuno da tempo non ho preso più niente né tra le mani e nel culo ma....

Questo racconto di è stato letto 2 1 4 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.


racconti erotici stupratamia moglie rotta in culostorie poenoporno la nipote predilettaracconti peggingstorie eriticheincesti veri raccontiracconti veri eroticistrorie pornoracconti figaracconti mogli puttaneracconti faymilu raccnonno porco pornoracconti 69 eroticistorie transnon ce cosa piu divina che scoparsi la cuginaracconto hotstorie eroticoracconti erotici fratello e sorellaracconti erotici dottorepiedi racconti eroticivideo racconti porno gratisracconti di mogli esibizionistemasturbazinesesso gay raccontiraccontieroticiincestoraconti eroticeraccontipiccantiletteratura pornoconfessione eroticaerotociraccontiracconti erotiiciracconti porno recentiquel cornuto di mio maritoracconti erotici spiaggiaerotic raccontiracconti di sesso con la nonnasuocera troia raccontistorie di feticismoporno racconti 69veri racconti eroticiracconti eroiticistorie di culiraccontihotracconti erotici di cornastorie di miluracconti pornostarpiedi racconti eroticiincesti lesbicimia cognata e una troiatacconti pornoballbusting raccontiracconti erotici mia sorellastorie di ragazze troieraxconti eroticimilf raccontitracconti eroticiscritti eroticinuovi racconti gayprimo pompino raccontoeroticiraccracconti analeracconti porno spintiracconti erotici.itpiedi femminili raccontixnxx fratelloracconto sexymilù racconti eroticiraccomti di miluracconti cuginaracconti porno zooracconti eeoticiracconti per adulti gratisracconti porno veristirie porno