Non riesco a dire di no a mio figlio

Scritto da , il 2020-07-31, genere incesti

Mio figlio 18 anni credo che si faccia le canne Una Mamma se ne accorge qualcosa non va Il padre ci ha lasciati e ci passa il mantenimento ma non basta e cosi ho ripreso a lavorare torna tardi ha occhi rossi e si mangia le parole qualche volta puzza di alcool Nascondo il portafoglio perché mi rubato delle banconote Ero a letto di pomeriggio ero stanca e avevo solo le mutandine e la canotta una mano mi accarezzava il seno e un altra mano tra le gambe aveva scostato la mutandina e mi accarezzava il solco facendomi venire dei brividi e tremare ansimavo era piacevole poi qualcosa di caldo e duro sulla mano cerco di scansare le mani e apro occhi e sopra di me c'è Marco completamente nudo eccitato faccio per alzarmi e sistemarmi che mi spinge giù e mi dice Lo sai che sei ancora una bella donna Papà non ci ha capito un cazzo a lasciarti e si è allungato sopra tenendomi ferma le mani Fermo che fai sei Matto che ti succede cosa vuoi fare porco ? Mi guarda con gli occhi vogliosi voglio farti godere io guarda il cazzo come duro Il porco lo aveva cosi spingendolo sulla mia faccia Dimmelo lo guardo e gli dico Magari ti prego lasciami le mani mi stai facendo male mi ha tolto i vestiti mi aperto le gambe e affondato la lingua mmmmmmmmmm come era bravo lo spingevo per toccarmi nei posti giusti e mugolando aveva capito che li mi muovevo sotto di lui perché avevo brividi e sfregando il mento ho urlato e stretto la sua testa tra gambe e godendo si è alzato e ha messo il cazzone duro e lo leccato e succhiato e poi me lo ha spinto in gola dandomi schiaffi perché ubbidissi mi ha girata e mi ha alzata il culo e mi ha presa da dietro sbattendolo tutto e facendomi urlare e gemere poi lo toglieva e mi chiedeva vuoi che mi fermo domani vado a sbattermi qualche amica tua che un cazzone cosi impazzirebbe e io dicevo noooooo ti prego dammelo tutto tutte le volte che vuoi io sono pronta quando hai voglia prendimi a tradimento alzami la gonna e piegami e scopami fammi godere non vuoi che vada a cercarmi un maschio che mi faccia urlare e li si è eccitato ha iniziato a sbattermi forte a strizzarmi i capezzoli e mi ha baciata dicendomi tu da adesso sei mia e farai quello che voglio io capito tirandomi i capelli e schizzandomi dentro poi lo ha tirato fuori e ha voluto che lo leccassi e ingoiassi lo sperma facendomi un ditalino da sturbo e facendomi godere ci siamo addormentati la mattina aveva il cazzo duro a 18 anni lo succhiato poi mi ci sono seduta sopra e cavalcavo e sfregavo inguine sulla pancia che ho avuto orgasmo poi lo masturbato e mi sono fatta schizzare in gola A dormito fino a pranzo ho lasciato dei soldi sul tavolo e sono andata a lavorare ero cosi rilassata che la gente mi guardava e avevo paura che mi giudicassero perché andavo a letto con mio figlio avevo dei sensi di colpa era sbagliato ma al pensiero di quel cazzone duro sempre pronto che mi faceva urlare tornavo a sorridere mi ero messa a letta e completamente nuda il lenzuolo che mi copriva e non mi copriva tremavo quando ho sentito la porta i suoi passi andare al bagno e poi entrato in camera era nudo ha alzato il lenzuolo e vedendomi nuda Brava cosi ti voglio sempre pronta per me e mi ha avvicinato il cazzo alla bocca dai cagna vogliosa fammi vedere quanto ti piace il mio cazzo è tutto tuo ingoialo e mi ha scopato la bocca schiaffeggiandomi le chiappe e la fica poi mi strizzava i capezzoli facendomi urlare Apri la gambe Puttana allargale e fammi vedere come ti tocchi e mi desideri voglio vederti godere dai Toccati per me mi eccita e mi aprii e iniziai a passare le mani tra le pieghe della fica poi mi bagnavo le dita e le infilavo tremando e mugolando dal piacere sempre più forte spingendo da sotto il bacino fino a che di colpo mi sono bloccata e ho aperto le labbra e squirtato davanti a lui eccitato mi è saltato addosso e come stavo mi ha scopato alla grande venendo e urlando e baciandomi a sangue Non vuole che prendo iniziativa sono la sua schiava e mi fa godere anche tre volte per rapporto

Questo racconto di è stato letto 1 0 6 2 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.


porno racconti incestila porcellonaracconti wroticiracconti feticismostorie erotracconti erotocogenere dei racconti eroticiraccpnti eroticinero per mia moglieracconti fetishracconti erotici sottomissionesculacciate sessualimia mamma è una troiaracconti eroticjracconti erotici profprima esperienza con transraccontierotici.itraccontieroticoracconti di sesso con animaliracconti per adulti gratistrans eroticistorie di mariti cornutiracconti erotici immaginiracconti erotico gayracconti erotici nuovistorie femdomero raccstorie erotivhesesso di gruppo raccontiscopata caserecciaraccconti pornostorie sculacciateerotici raccomtii raccontidimiluadulti69youporn clisteristorie pirnoracconti gay amiciracconti scopate in famigliaracconti amatoriali sessosposina troiaerotivi raccontistorie di culi rottistorie sexsistorie di donne maturestorie porraccontivietatiracconti erotici coinquilinaracconti erotici estateracconti nutillazia fammi goderecognata provocanteracconti milu comstorie etotichestorie sesso con animaliracconti sorellinaracconti casalinghemogli al cinema pornoracconti porno+racconti milieroriciraccontiracconti erotici sesso con animaliracconti ginecologorecconti eroticiracconti trioi raconti di miluracconti erotici strap oniraccontimiluracconti voyeurracconti erotici freeracconti eros 69storie erotic eracconti erotici italiaricatto analeincesti sicilianierotici incestoa69raccontiracconti erotici la suoceraautogrill gayracconti di sesso gayracconti veri gaystorie potnostorie erotiche da leggereracconti dal ginecologomoglie zoccola raccontiracconti erotici nuorastori erotichestorie vere incestiracconti erotici tra mamma e figliostorie erotiche piediracconti eortici