Giovanna 6

Scritto da , il 2020-07-29, genere incesti

Aspetto con ansia qualche segnale ma non sento niente e così mi avvicino alla sala dove ci dovrebbero essere Aurora Giulio e Giovanna,non entro e sento voci così mi metto in ascolto
“Ma nooo cosa dici Aurora non è quella che pensi,se ha il culetto allenato è perché suo papà lo ha sistemato a dovere come ha fatto con me,certo caro adesso inculala per bene e dopo dammi quel meraviglioso cazzo da leccare,cosa dici??se viene suo padre!!stai tranquillo con l’incontro che ha passeranno due ore,aspetta che le levo tutto davvero!!!non la hai mai vista nuda,è bella vero??!!!guarda che tette e la figa,liscia e calda come piace a me,siii caro adesso ti do le mie da ciucciare tieni caro leccale tutte”
Penso che ormai sono tutti e tre eccitati,Giulio è riuscito a infilare il suo cazzo nel culo di Aurora e Giovanna lecca,palpa e massaggia coglioni e fighe dove può arrivare,io sono pronto con il cazzo che fra un po mi fa scoppiare la patta solo al pensiero di vedere la mia piccola inculata da uno che non è suo padre così entro in scena come una furia
“Bravi stupendo che voi due siete affamate di cazzo stà bene ma Giulio!!!!sei entrato a casa mia come fidanzato e ti trovo a inculare la mia piccola e a palpare e slinguare la Giovanna che è troia ma è troia solo per me e adesso cosa fai!!!!sfili il cazzo e te lo tieni in mano???”
Giulio è diventato di tutti i colori e rimane come uno scemo cazzo in mano e occhi che vanno da Aurora a Giovanna c’è un attimo di silenzio imbarazzante.
“Ma ragazzi scherzavo Giuliooo ero sicuro che avresti subito chiesto il culo e allora cosa ne dici? Bello caldo e stretto al punto giusto vero? Dai fammi vedere come la riempi e io mi scaricherò nella figa di Giovanna,dai bella ho il cazzo al calor bianco,Aurora dai non fare la santarellina con due cazzi simili se vuoi te li diamo e ti riempiamo in due”
“Papà sei un gran porco ma ti amo dai venite sono vostra,si caro Giulio è lui quello che mi ha fatto scoprire il sesso e sono felicissima dai dammelo in bocca e tu finisci l’inculata”
La mia bambina si è scatenata e così per la prima volta si gode due cazzi che la rovistano,Giovanna le accarezza le tette e le lecca l’area del culo e accetta volentieri il cazzo di Giulio quando lo sfila dal culo per poi rimetterlo dentro,io uso la bocca di Aurora come una figa e la chiavo infilandole il cazzo quasi fino ai coglioni,dopo avere avuto non so quanti orgasmi si stacca dal mio cazzo
“Ahhhhh mi escono tanti umori che mi pare di pisciarmi addosso ma non voglio bere e tu amore non riempirmi voglio una doccia di sborra sul corpo così vi vedo godere e Giovanna mi leccherà tutta incluso il culo dai sborrate siiiiii menalo cazzo menalo voglio che mi sborrino insieme”
Aurora si piazza tette in mano e bocca spalancata mentre Giovanna impugna i nostri cazzi e inizia a menarli dando leccate a tutte e due le cappelle,ovviamente resistiamo poco e getti caldi di sborra riempiono la mia piccola da tutte le parti,ha la faccia e le tette piene e mentre Giovanna si butta su di lei per lavarla lei spalanca le gambe e si sditalina velocemente.
Finita questa abbuffata di sesso ci si riposa,Aurora che accarezza i due cazzi e Giovanna che bacia lingua in bocca e mani sulle tette e sui coglioni
“Molto bene abbiamo rotto il ghiaccio e adesso abbiamo un altro cazzo a disposizione e devo dire che ci sa fare molto bene vero Aurora???? Ti ho visto venire non so quante volte”
“Ahhhh papà è stato bellissimo questa sera mi fai dormire con Giulio?? Di sicuro fra poco il suo tarellone sarà pronto e questa notte voglio essere donna completa,amore questa sera oltre al culo ti darò la figa voglio sentire la sborra arrivarmi in gola tanta ne voglio dentro ti piace amore???!!!”
“Ma certo cara il cazzo è e darà sempre tuo dimmi dove lo vuoi e sarò sempre pronto”
I due mentre si dichiarano si baciano e si palpano,io e Giovanna stiamo a guardare con quella che non si stacca dal mio cazzo baciandolo e leccandolo in aspettativa che ripigli vigore.
“Certo Aurora la tua fighetta è sana e pronta andate pure e non farle male,se sento urlare veniamo e Giovanna ti stacca il cazzo pensando che hai fatto male alla sua bambina ma a proposito Giulio adesso ci siamo conosciuti ma prossimamente dovremo incontrare anche i tuoi non ti pare??”
“Certo signor Paolo organizzerò la visita molto presto”
“Smettila di darmi del voi ci siamo fatti la nostra Aurora e mi dai ancora del voi? Smettila!!”
“Va bene signor o scusa va bene Paolo è ovvio che dobbiamo incontrare le due famiglie,va bene amore vuoi andare a letto certo sono pronto salutiamo la tua famiglia,a domani”
Abbracciati e splendidamente nudi vanno verso la mia camera dove la mia Aurora assaggerà per la prima volta il cazzo nella sua fighetta,spero vada tutto bene e così rimaniamo io e Giovanna a palparci tette,figa cazzo e coglioni per poi ritirarci nella camera di Giovanna.
“Padrone hai sborrato,ti sei fatto leccare il cazzo e io!!!!solo leccate alle cappelle e alla figa della mia piccola,ho la figa che bolle dai andiamo in bagno per far raffreddare la figa vieni,ma certo noi due i due piccioncini saranno già a letto e penso che la figa di Aurora sia già aperta”
Giovanna è in calore e mi trascina tirandomi il cazzo in bagno si sdraia nella doccia
“Guarda padrone piscio e ti lavo il cazzo cosa aspetti svuotati la vescica lavami lavami tutta e se vuoi pisciami nel culo o nella figa ho troppa voglia dai cosa aspetti!!!!”
Mi eccita da morire a vederla così troia e a mia disposizione così inizio a pisciarle in faccia per poi dirigere il getto verso la figa che lei apre per ricevere la mia pioggia dorata,finiamo che mentre molto gli ultimi getti riesco a infilarle il cazzo in figa
“Siiiii porco dai riempimi ho la figa che chiede piscia e sborra dai sbattimi ahhhh godo vengooooo dai sborra riempimi tutta”
Mi scarico e anche Giovanna si tranquillizza avendo raffreddato le voglie così dopo una doccia andiamo a riposare con i coglioni e il cazzo penzoloni,ho dato tutto e sono vuoto.
La mattina siamo in cucina quando arrivano i due,Aurora ha gli occhi che sprizzano felicità e arriva nuda con il cazzo di Giulio in mano
“Papà è stato bellissimo pensa che mi ha chiavata e io non mi sono nemmeno accorta che avevo tutto il cazzo dentro ero talmente in calore e bagnata che la figa si era aperta da sola,amore è stato stupendo mi hai riempita e poi ho assaggiato il sapore del tuo cazzo mischiato a quello della mia figa,splendido lo vorrò sempre e da oggi culo o figa sono pronte dai vieni a fare colazione”
Arriva Giovanna con le sue tettone al vento e saluta con un bacio in bocca Aurora e Giulio e come regalo gli dà anche una menata al cazzo,ormai anche lui non ha più remore e mentre lei gli mena lentamente il cazzo lui infila due dita nel culo.
“Giovanna io sono innamorato di Aurora ma a dire il vero una ripassata al tuo culo la farei volentieri,cosa dici??sei pronta!!! Me lo lasci fare amore???”
“Ma certo caro tutto per farti felice dai Giovanna siediti sul cazzo”
E così come prima mattina Giulio accomoda il suo cazzo nel culo di Giovanna e io per la prima volta affondo il mio nella figa di Aurora che mi infila la lingua in gola e mi preme le sue tette sul torace,ovviamente è tale la voglia che le due sono riempite con piacere per tutti.
“Ottimo Paolo siamo una famiglia meravigliosa ma adesso esco e tento di organizzare la visita alla mia famiglia così potremo definire la nostra convivenza sei d’accordo amore??”
“Certo caro la mia famiglia la conosci e ti piace di sicuro mi piacerà anche la tua,adesso basta vestiamoci che dobbiamo uscire.

Questo racconto di è stato letto 3 1 7 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.


foto racconti eroticiracconti eroticiracconti erotici classicicerco cazziracconti erotici dottoressaraacconti eroticiwww.eroticiracconti.itsexy raccontieroticoraccontiracconti di milracconti adultizoofilmia nipote mi fa una segastorie foot fetishracc sessracconti erotixiracconti erotici sodomiastorie di sesso in ufficioracconti eorticigeneri dei racconti eroticiracconti erotici al marela mia ragazza esibizionistaracconti erotiiciracconti potnoerotica raccuna zia porcaraccont eroticraconti69racconti porno donnesesso con mia nipoteracconti erotuiciculo di mia cognataracconti di maturefratellino ti faccio un pompinoraccconti eroticiragazza scopa con caneracconti depravatierotic raccontiracconti eorticiincesti con donne matureracconti erotici napolimia moglie racconti eroticiracconti erotici cinemaracconti porno di incestiracconti erotici scambio coppieracconti porno italianoracconti erotici sesso con animaliracconti wroticisesso con generoracconti analestorie sessualiracconti eterosorie pornoeroticaraccontiracconti di culi sfondatipiccola pompinararacconti erotici mia sorellaracconti erotici con la ziaracconti erotici maritofisting raccontisesso a tre bisexracconti erotici con animaliracconti con donne matureracconti scambio moglieho fatto un pompino a mio fratellozoofilia raccontiracconti casalingaaspirante cornutospiando mammaracconti erotici con il caneannunci69raccontiracconti erotici gastorie di bondageracconti erotici tettonaracconti erotici in busracconto sadomasostorie erotivhe