Io maria e i suoi piedini fatati

Scritto da , il 2020-05-20, genere feticismo

sono un ragazzo di 18 anni alto, abbastanza in carne, amo il sesso in tutte le sue sfumature, sono feticista dei piedi e oggi vi racconto la mia prima esperienza di footjob, era un pomeriggio piovoso ed afoso di fine maggio 2019, io andavo a ripetizione per il compito di mate che dovevo svolgere l'indomani, la mia inseganante di ripetizione e lei maria, io e maria ci conoscimo ormai da anni è una donna oltre i 40 anni sempre molto curata, certo non si può definire una "bellezza"......... questo per alcuni non per me, comunque classica moglie madre, alta sul metro e sessanta, con qualche chiletto in più ma comunque un bel fisico, occhi verdi capelli biondi, seno abbondante, credo una quarta, bel culone, ma soprattutto dei piedi stupendi che avevano sempre attirato i miei occhi ed erano stati il frutto di moltissime seghe...... fatto sta che quel giorno maria mi aspettava per la ripetizione, io andai a casa sua erano circa le 15.30 del pomeriggio, lei era sola in casa ,in abbiggliamento casalingo un leggins nero t-shirt chiara abbastanza aderente e soprattutto infradito ai piediiii........ appena entro mi accoglie come al solito e i miei occhi cadono sui suoi piedini,non era la prima volta che li vedevo ma erano stupendi, smalto nero applicato alla perfezione, anellini alle ditina, piedini perfetti insomma 37, ovviamente io mi arrapo ma cerco di trattenermi ecc., iniziamo la lezione non riesco a seguire, fisso i suoi piedi, maria se ne accorge...... volevo morire, maria mi chiese com'è che sei così distratto cosa cerchi sotto il tavolo? io mi impappino non riesco a dire niente, il mio cazzo sta per esplodere fuori maria si accorge di tutto ciò e mi chiede cosa stesse accadendo, io scappo in bagno mi sego... vengo esco fuori ma l'erezione non era terminata, maria mi fa sedere sul divano dicendomi " caro ho capito che ti attirano i miei piedi..... a me attira molto il tuo pisello impazzito" io sono immobile non dico una parola lei mi sbottona il primo bottone del mio pantalone il resto si slacciano da soli sotto la potenza del mio cazzo in erezione, ora ero con il cazzo arrapatissimo di fuori sul divano di maria e lei stava per "inguinarmi" il mio cazzo in mezzo ai miei piedini...... pensavo che forse era un sogno, maria appena vede il io cazzone pulsante mi fa i compplimenti, " modestamente ho un bel pisello sui 17 cm circoinciso e tutto depilato" fatto sta che i suoi piedini mi iniziano a segare, sapeva usarli davvero bene era una vera esperta, io sono immobbilizzato e non riesco a dire nulla, lei continua il suo lavoretto di piedi alternando una decina di " su e giù" ad una passata di saliva con la mano mentre con i polpastrelli mi massaggia il glande in fiamme, dopo circa una decina di minuti, cambiammo posizione lei si mise su di un lato si denudò anche in parte chiedendomi di toccargli un pò la figa "figa stupenda, tutta depilata e bella umida" ora in questo modo mi prendeva il cazzo con le dita di un piede struscandolo sul dorso dell'altro e andava sempre su e giù,per fortuna mi segai prima, infatti duari circa una mezz'oretta, maria continuava più piano rispetto a prima facendo andare i piedi a battuta sul mio pube, ora mi dice " fammi venire, ci giriamo mi metto a pecora e tu mi continui a penetrare tra le piante però mi sgrilletti a dovere la figa, capito? io feci un cenno con la testa e ci spostammo in questa posizione, le si mette a 90 gardi con la schiena inarcata, per far "uscire" meglio la sua fessa, io gli metto le man i dentro e la sgrilletto a dovere mentre vado avanti ed indietro come un cavallo imbizarrito con il cazzo in mezzo a suoi piedi, il tutto dura un altro pò, sto per venire sfilo il cazzo dai suoi piedi e gli inondo le piante del mio seme bollente, lei esclama "ohh sii, come è calda..... non farla cadere che ora la lecco tutta", si gira e inizia a ripulirsi i stupendi piedini mentre io ormai spompato la finisco di sgrilletare, le chiedo se può avvisarmi prima di venire in modo tale da bere il suo succo "magico" lei mi avvisa io apro la bocca e il suo umore mi inonda le papille gustative, alla fine esclamo "ottimo non abbiamo sporcato nulla" ci rivestiamo e come se non fosse successo niente ci rimettiamo allo studio, dopo poco arriva anche suo marito dal lavoro e lei lo saluta baciandolo,...... chissà se avrà sentito il mio sperma ahaha, da quel momento io e maria siamo divenati scopamici e anche se lei mi potrebbe essere madre a noi questo non importa perchè alla passione non devono esserci limiti........ se vi è piaciuta questa storia fatemelo sapere che ne sriverò altre delle poche ma intensissime scopate e porcate che ho fatto con lei

Questo racconto di è stato letto 2 0 7 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


figlia ninfomanedonna sodomizzataracconti hot gratisracconto di una scopataracconto incestoragazza si fa inculare dal caneerotici raracconti esperienze sessualiracconti eeoticifarsi penetrare dal caneracconti incesti violentiracconti erotici travestitir acconti eroticiracconti e storie eroticheio milu raccontiracconti mogli che tradisconosesso zoofiliaracconti porno zieprima esperienza bisexracconti poroincesti raccontatiracconti porno per donneracconti erotici freedonne che si fanno scopare da animaliracconti porno a fumettiracc er 69racconti porno di mogliacconti eroticiraccontieroticoeriticiraccontiraccconti pornoracconti porno di coppieracconti porno freeraccontihardracconti eroti cidonna scopa con animaliporno raccontoclistere storieracconti di enemaracconti donne esibizionisteracconti erotticistorie di zoofiliala porca di mia cognataracconti erotici cinemaracc inceraccoti pornosi fotte la cuginavisita medica eroticaracconti porno anzianiracconti car sexracconti porno 69storie di inculateertici raccontiracconto erotico lesbostorie erotiche cuginavoglio vederti sborrareracconti icestisuperdotato raccontiracc gaystorie di tettoneracconti erotci 69i generi dei racconti gaycuckold sottomessoclistere raccontistorie dominazioneraccontierotifratellino ti faccio un pompinostorie e racconti eroticimasturbarsi con spazzolino elettricoracconti di sesso con animaliracconti erotici incestola troionaero raccontistorie porno dominazioneracconti erotci gayracconti erotica