Il mio segreto al mare 3°

Scritto da , il 2020-03-24, genere tradimenti

(Ragazzi gli avvenimenti del secondo capitolo sono nulli fino al punto in cui Alessia e Gabriel finiscono la loro sveltina nello spogliatoio, da qui inizia la parte 3)

Cavoli, quel giorno non era ancora finito, ed eravamo praticamente solo al secondo giorno sugli altri tre rimanenti, cosa poteva ancora succedere di lì a poco?
Ovviamente non mi aspettava che Mara si decidesse a darmela, ma andavamo a gradi, prima con Alessia, e poi con Mara. Nonostnate tutto, devo dire che ora che ho vent'anni non mi dispiace aver lasciato Giorgia dopo quelle esperienze, e non mi pento per nulla di aver scopato e tradito! Era la mia natura è l'avevo rispettata a dovere.
Arrivò il fatidico momento, e mi si avvicinò Alessia, ancora bagnata dell'acqua salmastra del mare, e:

"Senti io mi faccio una doccia, vieni?"

"Guarda, mi hai svuotato le palle oggi, magari domani"

"Su avanti! Sono anni che desideri questi bei meloni"

"Non davvero, capita anche ad un uomo di di non aver voglia di fare sesso"

"Mmm...va bene, stasera ti lascio passare, ma domani ti svuoto di nuovo le palle, capito?"

"Capito tettona, dai vai a lavarti!"

Lei diedi una schiaffo sul culo, e subito dopo le se ne andò. Io attendevo solo una cosa, ovvero...cercare di scoparmi Mara. So che mi ha detto di volere solo che le venissi addosso, ma al tempo ero ostinato in tutto, quindi mi presi coraggio ed andai nell'altro bagno, dove c'era Mara.
Aprii lentamente la porta, e lei era nella doccia, nuda e bellissima come al solito. La sua pelle bianca accompaganta dai pircing e i colori stravaganti che avevano i suoi capelli e peli pubici me lo facevano venire duro subito!

"Avanti su, hai qualcosa da farmi se non ricordo male"

"Oh si! Non hai idea di quanto duro lo abbia"

"Bene, allora iniza a toglierti quel costume bel porco"

Così feci, e subito entrai in doccia con lei, lei mi disse che si sarebbe masturbata, e che il mio compito era solo quello di sborrare. Non me lo feci ripetere due volte, ed iniziai a segarmi come non ci fosse un domani, aiutato dalle sue parole e dai suoi modi, molto cupi e a dir poco soddisfacenti:

"Dai su...non vedi come tocco la mia figa colorata per te Gabriel"

"Noto noto...mi fai impazzire, magari se ti convinco riusciamo a fare qualcosa in più"

"Per ora non pensarci...anzi, immagina quel bel pezzo di carne dentro la mia figa calda, ti piacerebbe infilato qua dentro di la verità, e non oso immaginare nel mio culetto vero...cazzo sei eccitante"

"Oh si, se continui così verrò più di una volta"

'Ah si! Perfetto porco! Devi sborrare per me stasera...avanti vieni più vicino a gaurdarmela, quanto è bagnata"

Io lo feci, e non potevo non notare quanto fosse bella, nonostante avesse le labbra abbastanza ridotte, emanava un profumo incommesurabile, e la voglia mi prese il sopravvento:

"Va bene se faccio una cosa?"

"Fai il cazzo che vuoi con me, l'importante è che mi sborri addosso"

La presi per le gambe e iniziai un lento e piacevole lavoretto sulla sua figa calda, iniziai a leccare l'esterno e l'interno del fiore, mentre lei gemeva e impazziva per il piacere. La sua mano finì involontariamente sul mio cazzo, e si mise a segarmi, aumentando la mia voglia di penetrarla e farla godere come una puttana!
Mentre lei gemeva, io continuavo a fantasticare su di lei, finchè in preda alle sue voglie mi disse: "Sei stupendo aaahn! Ti prego...fammi godere di più! Scopami!"
Non aspettavo altro, quindi senza esitazione, me la presi in braccio e iniziai a penetrarla...c'era solo un problema: era vergine!
Il suo sangue colava sulle mie palle, e lentamente iniziai a pompare sempre più forte col mio cazzo! Lei urlava dal piacere, e mi diceva le peggio cose:

"SI!! CAZZO!! CHE BELLO!! La mia prima volta stupendo!! Aaaahn! Non posso non urlare siii"

"Guarda la nostra Dark che gode come una puttana"

"Oh si dillo di nuovo!"

"Sei una puttana Mara! Tutta da sbattere"

"Oh si sono una puttana! Me lo merito! Sbattimi avanti FALLO!"

Nonostante fosse vergine fino a poco prima dimostra di saperlo prendere bene, e la sua figa che sbatte sul mio bacino è incredibile! Giunse però Il momento che io sborrassi, così lo dissi a Mara:

"MARA...STO PER SBORRARE!"

"OH SI FALLO FALLO!!! SBORRA NELLA MIA FIGA"

"Ma la pillola la prendi?"

"NO, ma non mi interessa! Ho amici che conoscono qualcuno per farmi abortire in caso! Adesso SCOPAMI E SBORRA!

Le venni dentro inondandole la fica; era senza forze e tirò un urletto senza piu voce. Poi si mise a frugare dentro la sua figa, mastuebortandosi e portandosi lo sperma alla bocca, il tutto mentre mi guardava.
Il mio cazzo tornò duro in poco tempo, e lei se ne accorse, così si avvicinò girando il posteriore verso di me:

"Mi avevi promesso una sborrata sulle tette...cosa aspetti"

"Non posso dire di no a quel culo pallido, preparati al tuo primo anale!"

 L'eccitazione non mi aveva abbandonato, così glielo misi appoggiato al culo, e inizai a struscuarmi, piano paino, finchè non entrai! Forte e desideroso si sesso, e lei dopo un iniziale dolore, iniziò ad urlare di nuovo, e io a pompare sempre di più...lei non oppose resistenza, e anzi, sembrava gradire il mio cazzo dentro al suo buchetto segreto. Lei inziò a lacrimare dal paicere, e a squirtare, facendosi dire di tutto

"Ok si cazzo! Quanto è bello!"

"Esatto PUTTANA! Questo bel cazzone ti piace ovunque!"

"Mmm siii...non resisto Gabriel...Fottiti!"

"Lo sto facendo Mara! Ti sto sbattendo il culo!"

"SII!!! APRIMI IL CULO BASTARDO!"

Continuai in varie posizioni a fotterle il vulo, era una sensazione unica! Aveva un vulo perfetto, sembrava mi stesse risucchiando al suo interno, una sensazione da brivido. Colto dall'eccitazione mi ricordai che voleva farsi venire addosso, così mi tolsi, e la mia potenza inondò il seno di Mara, che continuava a toccarsi, e a gemere, aveva anche inuziato a mettrsi due dita nel culo per masturbarsi. In men che non si dica, mi tornò di marmo, e con un movimento ben deciso la presi per il collo e glielo misi in bocca, spingendo in fondo e pompando! e lei era obbligata a succhiarmelo forte!  Addirittura iniziò a dare dei piccoli morsi, che mi stimolarono a metterlo tutto nella sua gola. Era stupenda!
Contunuai così per altro venti minuti finchè non iniziai a cedere, e poco dopo venni ancora, e feci appena in tempo a uscire che lei aveva già ingoiato il mio seme...

"Aaaah si che bello! È stato stupendo! Sei venuto tre volte per me...aaahn si sento ancora tutto attaccato al mio corpo bianco...per non parlare di questo che mi esce dalla vagina"

"Si cazzo...sei stata magnifica per essere vergine"

"Non credo ti abbia dato fastido"

"Al contrario (avvicinandomi e toccandole le tette) è stato bello svegliarti e sentirti urlare come una troia"

"Sei fantastico, come mai Giorgia non ti premette certe cose...persino nel culo sei bravo a metterlo senza fare male! Devi metterla in regola"

"Vuoi che la stupro?!?"

"Non scemo devi parlarci!"

"Lo farò...grazie per la scopata"

"Grazie a te Gabriel, a domani, o stasera nascosti da tutti Mmm mm"

Lei parole di Mara mi stavano convincendo, ma ormai era giunto il momento di vestirsi, e quindi così io Alessia e Mara, mentre parlavamo delle nostre scopate, di cui Alessia sembrava leggermente gelosa, arrivammo da Mario e la mia ragazza. La spiaggia era deserta, ed avevamo trovato un modo per entrare di nascosto. La serata passò tra un tanti auguri e qualche giochino Hot, ad un certo punto per scommessa Mario fece vedere il cazzo in erezione ad Alessia, che quasi si lasciava scappare di aver scopato con me a quel finocchio!
Ci addormentammo tutti sul bagnasciuga, ma io mi svegliai nel cuore della notte, e mi misi vicino a Mara, mentre tutti dormivano, lei lo sapeva, ed era sveglia, rimanemmo un po abbracciati finchè lei non spostò le sue mutandine di lato, in modo che io potessi infilarci il cazzo, e così cominciò il terzo giorno, con una trombata a dir poco divina, con il rischio di essere scoperti che ci assaliva, che rappresenterà l'inizio del prossimo capitolo.


Questo racconto di è stato letto 2 0 1 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


storie erotic ei migliori racconti eroticiracconti eroticjracconti spiaggia nudististorie erotiche gratisracconti matrignaracconti sottomissione gayracconti feetracconti erotici superdotatodonne montate da animalisodomia raccontistorie mariti cornutiracconti prima esperienza gayracconti porno ziablog racconti pornocpbrianzolaano dilatatomeccanici gayraccontieroticola sorella perversaracconti eoriticeroyici raccontiracconti safficosesso storieracconti erotici segheracconti erotici sorellinacane scopa moglieracconti porno trenoraacconti eroticisesso raccontoracconti rroticiracconti ertoticimariti cornuti bisexho sverginato mia cuginaracconti incesto fratello e sorellastorie erotiche per donneracconti erotici gay eteroracconti muluerotici raracconti erotici di sesso analei generi dei raccontiraccontie roticiracconti gay e bisexstorie di sesso al cinemacuckold storie vereracconti erotici cazzo piccoloracconti eroticheracconti trasgressiviracvonti pornoracconti club privestorie erotichstorie di seghel'amica di mia ziaracconti erotici lunghiracconti eroticcimoglie troia marito bisexerotici racconristorie etoticheracconti perizomaracconti sottomissione gayracconti porno freeraccon ti eroticistorie sensualiraccconti eroticiracconti erotici romanticistorie di sesso realmente accaduteporn raccontiracconti erotici scambistiwww.racconti eroticistorie di sesso in famigliamamma mi fai un pompinodonne che scopano con i caniracconti gay padreracconti di sesso in trenowww.racconti pornoeacconti eroticiiomiluraccontitacconti pornoracconti di donne voglioseracconti porno cornutoracconti pornoerotci raccontiannunci 69 storiecuckold storiaracconti di mogli esibizionistecazzo in culo raccontistorie eccitantiracconti per adultistotie pornoravconti eroticiracconti libidinosilaura paneraierotici raracconti erotici ragazzepiedi di mia ziaracconti erotici signoraracconti porno al femminileracconti mogli troieracc 69