Incesto massimo 1

Scritto da , il 2020-01-13, genere incesti

Mi sveglio felice Lucio è già andato al lavoro mi vesto e vado in cucina dove trovo i miei due figli
“Ciao cari oggi niente scuola??ahhh sciopero professori OK “
“Mamma sono curiosa come è andata ieri sera ti sei lanciata o hai avuto paura,dai racconta”
“Ma smettila tuo fratello non sa niente e non deve sapere niente”
“Mamma sei proprio da ricovero,ma tu credi che siamo insieme da quando siamo nati,dormiamo nella stessa camera e credi che quando ci spogliamo uno si gira!!quante volte lo vista nuda e quante volte lei ha visto me nudo, e tu credi che la cosa non ci ha eccitato!!!!! Mamma sveglia da non so quanti anni mia sorella si diverte con il mio cazzo e io con la sua figa,è da poco tempo che oltre la figa mi ha dato il culo è stato bellissimo e tu fai la puritana!!!”
“ragazzi ma siete dei maiali,tra fratello e sorella si chiama incesto e anche il culo ma non vi vergognate!!!!”
Mentre parlo con loro Francesca si alza e mi viene vicina inizia a baciarmi sul collo e mette le mani sotto la vestaglia e mi accarezza le tette
“Mamma noi ti vogliamo bene vogliamo che tu sia serena e ti aiutiamo a essere più libera dai tuoi pregiudizi,guarda Carlo,ha vedere che io ti accarezzo le tette si stà massaggiando il cazzo se adesso le libero come minimo si fa una sega lo vuoi vedere??dimmi di sì e avrai la sorpresa della tua vita”
“Francesca smettila sono ancora calda da ieri sera se vai avanti mi scateno che vergogna con i miei figli noooo non tirarmi fuori le tette ahhhhh!!!!”
Francesca non molla e le mie tette sono in vista,Carlo invece di massaggiarsi la patta cala i pantaloni e mi presenta un cazzo che è quasi il doppio di quello di Lucio,è enorme e lo sta menando
“Hai visto che sberla che ha tuo figlio,rispetto al suo quelli dei miei amici spariscono adesso capisci perché lo voglio da tutte le parti”
Carlo si avvicina quel palo in mano e lo appoggia sulle mie tette e comincia a strusciarlo,quella cappella rossa mi fa morire e sento la figa che cola,non so cosa fare ma Francesca mi aiuta,piglia il cazzo in mano e me lo appoggia sulla bocca
“Apri mamma lecca e ingoia questa meraviglia ti piace vero? E allora parti lo hai fatto tu questo cazzo e allora prendilo”
“Siiiiii siete due porci ma vi amo dammelo lo voglio dentro fino ai coglioni siiii spogliami Francesca ho la figa in fiamme uhhhhh”
Non aspettava altro e così sono nuda davanti ai miei figli che mi sommergono,ho il cazzo in bocca e Francesca che mi succhia le tette e mi infila due dita nella figa
“Mamma che bello cacciarti il mio cazzo in bocca,siiiii sei brava ma non voglio la tua bocca adesso voglio la tua figa e prossimamente voglio il tuo culo siiii mamma ti voglio fare un clistere di sborra sdraiati e apri le gambe voglio prima leccarti tutta,dai Francesca siediti sul mio cazzo nooo scema tutto nel culo così bravaaa”
“Basta ragazzi mi fate morire leccami tutta amore figa,culo ahhhhh che maiali mi fate diventare come voi siiiiii mangiami la figa siiii due dita nel culo ahhhh godooooo”
Ormai in orbita aspetto il cazzo di Carlo dentro cosa che avviene e mi sento porca e piena
“Mamma che bello erano anni che aspettavo questo momento tieni cara prendilo tutto gustati questo cazzo ma non ti voglio riempire ti lavo le tette e Francesca e io te le laveremo a slinguate godiiiii”
Siiiii godo dai Carlo grattami le ovaie siiii lavami chiavami fammi tutto ahhhhhh”
Sono in pieno orgasmo quando Carlo si sfila il cazzo e con due colpi inizia a inondarmi le tette di sborra calda,i due si buttano sulle tette per leccare tutto,penso a quando li attaccavo per bere il latte e adesso questi due maiali me le leccano per pulirle della loro sborra,non resisto e inizio a sditalarmi,Francesca piglia in mano il cazzo di suo fratello e mi dà le sue tette per accarezzarle.
Dopo questo giorno mi sento veramente una maiala ma la cosa inizia a piacermi molto e così le mie giornate passano in modo molto diverso.
La notte dormiamo nudi e spesso Lucio mi riempie la figa di sborra bollente oppure lo faccio venire in bocca,abbiamo anche imparato il famoso 69 io con il suo cazzo in bocca e lui a leccarmi figa e culo.
Quando mi sveglio mi metto la camicia e vado in cucina,spesso mio marito và a lavorare presto e così sono sola con i due porcelli,sono io adesso che infilo la lingua in bocca a mia figlia o a Carlo e subito mi tolgono la camicia e mi palpano da tutte le parti e allora è un pompino o una leccata di tette o meglio ancora una chiavata appoggiata al tavolo con le tette penzoloni e Francesca che mi infila due dita nel culo.
Passano giorni e io sono sempre più soddisfatta dalla mia nuova vita e non chiedo altro anche se inizio a pensare al culo.
Un pomeriggio io e mia figlia dopo la solita lesbicata mi scappa da pisciare e così nuda vado verso il bagno,mia figlia mi segue
“Amore vado a pisciare dopo torno e stiamo ancora un po’ insieme”
“certo mamma ma voglio vederti pisciare e poi lavarti io la figa con la lingua”
Ormai accetto tutto e così apro le gambe a cavallo del water mi apro le labbra della figa e inizio a svuotarmi
“Uhhhh come pisci bene voglio sentire se è calda”
Mi mette una mano sotto e io la inondo,finisco di pisciare e subito mi slappa la figa,finito di pulirmi si lecca la mano e mi chiede di provare anch’io a pulirle la mano,lo faccio e sento quasi delle fitte nella figa tanta è la voglia di godere,ritorniamo in sala
“Mamma dato che adesso sei diventata una bella e adorabile porcella cosa ne dici se mettiamo dentro anche papà,ci pensi due cazzi per noi mi sento bollire”
“Adesso basta va bene che mi avete fatto diventare una maiala ma anche papà mi sembra di esagerare”
“Ma cosa dici dopo il nostro primo incontro ti sei divertita con papà non è vero? Pompini,chiavate e mi hai raccontato che ti è piaciuto leccagli il cazzo che aveva appena pisciato e credo tu stia pensando a prenderlo nel culo vero!!!!! Lo vedi che ci pensi,ho organizzato tutto tu vai con Carlo a fare la spesa e prima scaldi il cazzo di papà con una bella sega ma non farlo sborrare,io rimango sola con lui e mi si stacca un bottone della camicetta e le tette saltano fuori,cosa succederà? Non lo so ma credo che in poco tempo avrò il cazzo di papà in mano e allora il gioco è fatto cosa ne dici??? Se non succederà niente e papà si sarà offeso proseguiremo come oggi ma se accetterà le mie attenzioni dovrà essere inserito nel nostro gruppo di maiali allora??”
“Non lo so ho paura che si incazza e ci abbandoni,io gli voglio bene e mi dispiacerebbe una sua scappata sei sicura? E se ti dice di vergognarti cosa fai?”
“Ma certo non dirò che tu sei d’accordo mi piglierò gli insulti e le parolacce e per lui sarò una troia e basta”
Francesca mi accarezza e mi bacia e lentamente inizio a pensare che non sia una brutta idea e così con una slinguata alle tette e carezze alla figa accetto di fare questa prova e la organizza sabato quando Lucio rimane a casa.
Sabato mattina mi alzo presto e vado in camera dai ragazzi un bacio in bocca ai due e una carezza al cazzo di Carlo”
“Sveglia dobbiamo andare a fare la spesa e tua sorella rimane a casa con papà sbrigati”
Usciamo e al ritorno in casa c’è solo Francesca sdraiata sul divano nuda che si lecca una tetta
“Ma insomma porcella anche quando sai che c’è il papà in giro”
“Niente paura cara Lucio è uscito per cose sue,vieni qui che ti racconto cosa è successo,noooo non ti dico niente zitta siediti e lasciati palpare ne ho voglia.
Francesca inizia a raccontarci cosa ha fatto con il papà
“Allora sono in cucina e arriva papà,subito lo bacio e mi struscio facendogli sentire le tette,si siede e io preparo la colazione,la porto in tavola e mi chino e lui da seduto ha la visione delle mie tette nude e pronte,già vedo un rigonfiamento nei pantaloni e io gli chiedo se gli piacciono le mie tette e nel mentre mi apro la camicia,il papà diventa di tutti i colori ma non abbassa lo sguardo e io vedo che il rigonfiamento è cresciuto a dismisura,Carlo smettila di menarti il cazzo se vuoi ti faccio una sega quando ho finito,dunque sono io che prendo una mano al papà e la appoggio sulla tetta e gli chiedo di leccarla,cosa farà?,praticamente mi ingoia una tetta e con una mano si massaggia il cazzo,io infilo una mia nei pantaloni e impugno il cazzo e inizio a menarlo,sembra un polipo,ho mani da tutte le parti tette,figa dita nel culo insomma mi fa sbrodolare e nel mentre si alza e si libera dei pantaloni e mi chiede di fargli un pompino,cosa che faccio subito e lui inizia a dirmi che erano anni che voleva sbattermi e mi dice che sono la sua troietta e di sicuro adesso ti sfonderò figa e culo sei troppo maiala,insomma come vedete anche papà è un signor porcello e non gli ho detto niente di noi,siii smettila ti scarico i coglioni con un pompino ma smettila”
Il racconto di Francesca non mi ha scandalizzato,anzi sono bollente e così mentre lei ingoia il cazzo del fratello le faccio aprire le gambe e le lecco culo e figa fino a bermi tutto quello che esce.


Questo racconto di è stato letto 9 8 3 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Online porn video at mobile phone


i racconti di milùracconti picanticameriera eroticaraccontizoofiliaerotciraccontiprimo ditalinolesbicareracconti segretariaracconti nonnazia fammi godereculo rottracconti hard con animaliraccomti pornostoria porno videoeacconti eroticiracconti picantipompini storiestrip poker raccontiracconti erotici familiaristirie erotichecuckold storiaracconti schiavi gaystorie di tetteracconti fantasie eroticheerotici raccostorie erraccontipofumatrici sexyracconti erotici infermieraracconti sissyracconti di mogli che tradisconoracconti milycconti eroticiracconti addio al nubilatoracconti piedi femminiliporno racconti incestisesso porno raccontiracconti lesbo incestoracconto erotracconti porno mammeracconti hard691001 racconti eroticiracconti di dominazioneracconti erotici stupriracconti erotici di coppiaracconti feticismostorie hot gratisracconti erotici saunaracconti di giovani moglila mia vicina troiaracconti mia moglieraccontierotici gaymio marito e cornutoracconti erotici moglieracconti erotici al cinemazoofilia raccontierotico raccontilaverr transpadrona piscia in boccafrocettoracconti scambio coppieracconti eoriticsempretibetracconti erotici gatincestoraccontiracconti erotici nuorastorie etoticheracconti erotici per adultiracconti erotici saunaraccontierotracconti erotici di tradimentiracconti erotici vedovaracconti erotici saunaracconti dincestomistress cagaletture erotiche gratisracconti erotici profertici raccontiracconti erotici trenoracconti erotici nudistiracconti porno breviracconti porcamamme racconti eroticiraccontierosraccontipornograficiracconti erotici con anzianihard storieracconti gay scuolai raccontidimiluracc erotstorie erotiche 69erotici raccomti