Castrato da mia moglie

Scritto da , il 2017-12-23, genere dominazione

Questa storia seppur surreale, è veramente accaduta.
Premetto che siamo sempre stati una coppia molto affiatata, entrambi di 35 anni, e con una vita sessuale regolare ed a causa di un suo problema, non abbiamo figi. Anzi devo ammettere che il mio lavoro mi portava spesso fuori città e quindi rimanendo fuori, avevo la possibilità di trovarmi compagnia e quindi, devo ammetterlo, ho spesso cornificato mia moglie. Ma più per gioco e per ribadire la mia mascolinità, che non per una vera esigenza o per un disagio vissuto all'interno alla vita di coppia.
Tutto però è iniziato sette anni fa, dopo che a mia moglie stato diagnosticato un cancro. Devastati dalla notizia, sia lei che io abbiamo fatto dei piani per quando sarebbe accaduto l'inevitabile; il dottore le disse che aveva solo sei mesi di vita.

Una delle sue richieste fu quella di farmi castrare prima che morisse. Ciò era giustificato da lei perché non voleva sdraiarsi sul suo letto di morte sapendo che io a un certo punto avrei potuto portarci un'altra donna. Ero devastato nell’ anima da questa malattia allo stato terminale ed ho acconsentito per darle una ulteriore prova del mio amore. Povera cara, ho pensato, e dopo qualche debole protesta, ho ceduto ai suoi desideri.
A due mesi dalla data presunta del tragico evento, siamo andati in una clinica in Marocco per la procedura di castrazione. Lei ha voluto assistere all’operazione; mentre io ero completamente sedato, mi fu raccontato successivamente dal chirurgo, che lei in un primo momento si era posizionata accanto a me e con fare affettuoso, mi teneva una mano tra le sue, ma poi volle essere lei personalmente a tagliare entrambi i canali spermatici e la vena, una volta che il chirurgo fece uscire uno ad uno, i testicoli dallo scroto. Lo fece quasi con un ghigno di piacere, in uno stato di eccitazione e poi chiese che venissero conservati in un barattolo con la formalina. Tornati in Italia, rimasi dolorante a casa per un paio di giorni con un leggero gonfiore; lei mi accudiva e sembrava molto felice di farlo. Mi ringraziava continuamente di questa prova d’amore e mi baciava affettuosamente. Dopo alcuni giorni sono tornai in Marocco per un controllo per assicurare l’assenza di infezioni e tutto procedeva regolarmente. Mi fu consigliata una cura che consisteva nel prendere periodicamente delle pasticche che in un primo momento gestiva lei e mi portava a scadenze regolari. Mi diceva che servivano a regolare il fisico, ora che non avevo il testosterone prodotto dai testicoli.
Poco dopo il suo atteggiamento e il suo spirito cambiarono ed erano ben al di sopra di quanto mi sarei aspettato nel suo stato. Sembrava davvero in buona forma, come prima che le venisse diagnosticato un cancro. Io pensai che oramai, poverina, se ne fosse fatta una ragione ma un giorno tornò a casa dopo una visita dal medico e mi disse che l'avevano mal diagnosticata. Dopotutto non aveva il cancro. Le è stato diagnosticato un qualche tipo di malattia fungina. Con alcuni antibiotici nei mesi successivi, avrebbe riacquistato completamente la salute.
Non immaginate la mia sorpresa e la mia contentezza, che mi pervasero appena ricevuta la notizia. Ma poi iniziai a pensare al fatto che ero un maschio castrato, e nel pieno della propria forza e nel meglio della propria età. Mi incazzai come una bestia ma lei amorevolmente mi disse che aveva apprezzato il mio gesto, che mi sarebbe stata immensamente grata, che mi avrebbe ricompensato in qualche modo. Dopo qualche giorno sono andato in farmacia ad informarmi sulle le pillole che mi stava dando da assumere, e ho scoperto che non erano pillole contro l'infezione o per sostituire gli ormoni ma erano ormoni femminili, anche in un dosaggio importante.

Sono tornato di corsa a casa e mi sono spogliato di fronte allo specchio della camera da letto. Ora capivo il perché di questo gonfiore al seno e della pelle che sentivo sempre più liscia e levigata. Inoltre qualche zona del mo corpo era completamente priva di peluria.
Il mondo mi è caduto addosso !! La stronza si era inventato tutto fin dall’inizio ed io da perfetto imbecille, innamorato e mosso da compassione, avevo creduto a tutto ed ero caduto in questo tragico tranello. Ero verde dalla rabbia e la aspettai a casa con la voglia di denunciarla, di ucciderla, di farla finita per sempre.
Appena lei aprì la porta la aggredii ma lei mi rispose di ragionare, che nessuna donna mi avrebbe come sono, che oramai ero solo una femminuccia senza sesso e che aveva escogitato tutto per vendicarsi degli anni in cui l’avevo bellamente cornificata. Mi minacciò di avere le prove di quello che avevo fatto e quindi mi dovetti arrendere all’evidenza.
Passavano i giorni e le trasformazioni del mio fisico erano sempre più evidenti; ora avevo delle vere e proprie tette, forse una seconda, i fianchi gonfi e lisci che esaltavano un culetto che ho avuto sempre tonico per la palestra e di una bella forma sferica.
I rapporti tra me e lei erano molto freddi ma lei si esaltava a vedermi difronte allo specchio, sorridendo soddisfatta dei miei cambiamenti.
La odiavo con tutte le mie forze, ma che potevo fare ?
Alla prossima.

Questo racconto di è stato letto 8 4 9 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.


www.eroticiraccontistorie pirnomia cugina vanessaracconti pormoracconti di ragazzi gayracconti erotici prima volta gayho scopato mia suoceraraccnti eroticiracconti porno italiastorie poenoscoparsi la vicina di casaracconti pulpzia vergineiraccontidi milui generi dei racconti eroticieacconti eroticiracconti dominazione miluho voglia di inculartiracconti erotici con vecchiracconti incesiracconti coppie bisexbello sticchioracconti erotici privatii racconti di malui generi dei racconti eroticistorie eroticracconti erotici teenstorie suocerescambisti raccontiracconti puttanaracconti di milu dominazionestorie sensualiracconti amatoriali sessoscopata dal cane raccontimariti bsxla vicina maturaracconti di sesso con animaliracc sessracc sessracconti milu.comracconti erotici 1945racconti sesso oraleincest raccontiracconti mistress transracconti erotriciconti eroticimaurizio maurizio che non diventi un vizioracconti sesso gratisfarfallina racconti eroticistoriw pornogeniv racconti eroticiincesto lesbo raccontichiavo mia mammaraccontipodonne che scopano con i cavalliracconti erotiviracconti di masturbazione femminileracconti erotici signoraraccontierotracconti erotici famosisesso con mia cuginafiga brodosawww.raccontimiluracconti erotici ufficioeroriciraccontiraccontipornograficiracconti di zoofiliaracconti club priveracconti amatoriali gratisclisteri eroticiracconti eeroticiguzzon 59racconti sesso 69erotoci raccontiracconti erotici giovani